x

Continuando la navigazione o chiudendo questa finestra, accetti l'utilizzo dei cookies.

Questo sito o gli strumenti terzi qui utilizzati sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
x
Consorzio Vino Nobile Montepulciano
IT | EN
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano

Eventi & News

Archivio News | Eventi & News
Anteprima Vino Nobile: in migliaia per le nuove annate

Si è chiusa lunedì 12 febbraio la prima parte dell’Anteprima del Vino Nobile, quella riservata a operatori e appassionati, con un record assoluto di presenze. Almeno il 30 per cento in più dei visitatori rispetto allo scorso anno e già dalla prima giornata di sabato si era percepita la grande affluenza. Record non solo di presenze di pubblico, ma anche di partecipazione da parte delle cantine, 45, oltre la metà degli imbottigliatori del territorio, hanno potuto incontrare migliaia tra operatori di settore e winelovers che in tre giorni hanno popolato la Fortezza di Montepulciano che ancora una volta si conferma la vera e propria “Casa del Vino Nobile” grazie anche all’Enoliteca, vetrina per tutte le aziende associate.
 
Le Belle Vetrine. Nella giornata di domenica si è svolta anche la premiazione dell’ormai tradizionale concorso Le Belle Vetrine. La migliore vetrina secondo la giuria tecnica e quella popolare (si è votato all’interno dell’Anteprima), è stata quella del negozio Freedom di Elisa Bigozzi. Al secondo posto si è piazzata la vetrina della Gioielleria Bernardini, mentre il terzo posto è andato al negozio Arlù di Giuseppe Savinelli. L’iniziativa, giunta alla sua tredicesima edizione, ha fatto segnare anch’essa un record assoluto di partecipazione con 34 attività commerciali che hanno sposato l’idea del Consorzio che in collaborazione con la Pro Loco di Montepulciano nei giorni precedenti ha addobbato a festa le vetrine dei negozi del centro storico e non solo seguendo il tema di San Biagio, in onore dei cinquecento anni dalla fondazione del tempio dedicato al santo.
 

<< TORNA ALL'INDICE