Consorzio del vino nobile

Tenuta Trerose

La sede della Tenuta è una villa del ‘600, posta in cima ad una collina circondata da vigneti, nel cuore di quella zona di produzione considerata ideale per il miglior Nobile di Montepulciano.

La Tenuta Trerose, che occupa una superficie totale di 170 ettari, ha destinato ben 55 ettari (dei 70 totali) alla produzione del Vino Nobile, mentre gli altri sono dediti alla produzione di altri vitigni (sia a bacca rossa, sia a bacca bianca).

L'azienda dal 1994 è di proprietà della famiglia Angelini che insieme a Val di Suga a Montalcino e alla Fattoria San Leonino a Castellina in Chianti ha dato vita ai Tenimenti Angelini. La vocazione al nuovo della Tenuta Trerose non si limita ad un’attenta selezione in vigna ma si spinge verso la ricerca di forme di produzione che, nell'assoluto rispetto della qualità del prodotto, rendano l'Azienda più competitiva sui mercati.

Il corretto uso della tecnologia posta al servizio della tradizione è evidente nelle cantine di invecchiamento dove, oltre ai grandi fusti di Rovere di Slavonia, si trovano più di 1000 barriques, nelle quali vengono invecchiate le migliori selezioni di Prugnolo Gentile utilizzate per la produzione del Vino Nobile di Montepulciano “Simposio” e del Vino Nobile di Montepulciano “La Villa” (il primo è un Sangiovese in purezza, mentre nel secondo troviamo una piccola percentuale di Cabernet Sauvignon), i quali, negli ultimi anni, hanno ricevuto grandi consensi dalle riviste specializzate, oltre che dal pubblico degli appassionati.

Contattaci

Nominativo*
Nazione
Citta':
E-Mail*
Messagio*
 
  Acconsento al trattamento dei dati personali