Consorzio del vino nobile

Tanagatta

Il podere Tanagatta sorge sull'area di un vecchio convento, dove i frati ne avevano fatto dimora in onore si San Lorenzo. L'azienda fu acquistata negli anni '70 da Allegro Biagio e nello stesso anno furono impiantati i primi 2 ettari di vigneto. Il secolare uliveto di circa 250 piante distrutto dalla gelata del 1985 venne reimpiantato poi negli anni seguenti. Nel 1999 sono stati impiantati da Biagio e suo figlio Diego, attuale conduttore dell'azienda, ìaltri 3 ettari di vigneto. L'azienda si estende su una superficie di 40 ettari dei quali 5 ettari sono coltivati a vigneto, 1 ettaro di uliveto e il restante è coltivato a cereali , frumento duro e favino (quest'ultimo viene utilizzato per integrare la quantità di humus presente nel terreno al fine di limitare l'uso di prodotti chimici). Tutte le fasi produttive sono affidate esclusivamente alla gestione familiare.

Contattaci

Nominativo*
Nazione
Citta':
E-Mail*
Messagio*
 
  Acconsento al trattamento dei dati personali