Consorzio del vino nobile

Lombardo

Fondata nell'anno 1972 dal padre degli attuali proprietari Francesco e Giacinto Lombardo, l'azienda, posta in una splendida posizione sulle colline che guardano Montepulciano, da pochi anni ha subito grande ristrutturazione sia per quanto riguarda la conduzione dei vigneti che per quella enologica: sul fronte agricolo sono in produzione i nuovi 10 Ha di vigneto di cui 9 destinati alla produzione del Vino Nobile di Montepulciano piantati nell'anno 1999, mentre in cantina sono terminati i lavori di ristrutturazione e ampliamento tra cui l'installazione di un moderno impianto fotovoltaico.
Gli impianti pari ad oltre 30 Ha di vigneto specializzato sono suddivisi in vari corpi nella zona delle Caggiole, in località Confino e a Gracciano dove si trova il centro aziendale. I terreni, è evidente sono diversi tra loro: alle Caggiole sono tufacei, leggeri, che danno vini eleganti, non tannici, profumati; al Confino e a Gracciano, invece, i terreni sono più argillosi, con il risultato di dare vini più potenti, un pò tannici, da domare, insomma, in cantina con i legni giusti.
I compiti sono ben divisi tra i titolari, con Francesco che coadiuvato dall'enologo Dr. Paolo Lucherini segue la parte enologica e la parte commerciale, mentre Giacinto si occupa dei vigneti.
Le cantine, il punto vendita e gli uffici amministrativi si trovano in Via S.S. 326 n. 7/9 a Gracciano di Montepulciano dove c'è il reparto di vinificazione, dotato di vasche per una capacità di 3500 hl mentre in via Umbria, nei sotterranei della villa settecentesca, dove sono state ristrutturate e ampliate le Cantine Storiche di invecchiamento, dalle quali si accede dal piano superiore dove si trova una bella sala da degustazione. Sottoterra, ad una temperatura costante, matura il Vino Nobile di Montepulciano in botti nuove di rovere francese (allier) e botti di Slavonia per una capacità di 1000 hl. A queste sono stati affiancati dei tonneaux (doppie barrique) in rovere francese (allier) e rovere misto Ybbs (austriaco) e Allier (francese) contenitore di legno "di spacco", dove le cessioni sono più interessanti.
I tonneaux francesi (solo allier) sono destinati alla maturazione della Riserva del Vino Nobile, mentre il rovere misto arrivato alla fine del 2001 è utilizzato per la maturazione del nuovo vino prodotto dall' azienda Lombardo: I.G.T. Rosso Toscano "Confino" (70% Sangiovese - 30% Cabernet Sauvignon).
Nel reparto di vinificazione, sono stati acquistati dei fermentini che insieme alle vasche di cemento vetrificato sono stati condizionati per un miglior controllo della fermentazione tumultuosa (freddo) e fermentazione malolattica (caldo). Inoltre è terminata l'ossatura per la nuova cantina di invecchiamento sotterrata che sarà utilizzata prima possibile in quanto le cantine storiche in Via Umbria sono completamente piene. Le uve accuratamente scelte al momento della vendemmia, vengono sottoposte a pigia-diraspatura soffice (l'azienda si è inoltre dotata (nell'anno 2000 di una nuova pigiadiraspatrice con rulli regolabili in gomma), dopodiché il pigiato viene fatto fermentare per circa 8 gg. per i vini di pronta beva (Chianti Colli Senesi) e per circa 15gg. per i vini di grande stoffa e struttura (Vino Nobile di Montepulciano), operando frequenti rimontaggi nei primi giorni. La fermentazione malolattica avviene entro il mese di Novembre.
Si producono: il tradizionale Vino Nobile di Montepulciano, Rosso di Montepulciano DOC, Chianti Colli Senesi DOCG, vino bianco da tavola "La Pergola", IGT Toscana "Confino",  Vinsanto di Montepulciano DOC, Grappa Nobile e solamente in alcuni anni anche l' Olio extravergine d'oliva.

Contattaci

Nominativo*
Nazione
Citta':
E-Mail*
Messagio*
 
  Acconsento al trattamento dei dati personali