Consorzio del vino nobile

La Ciarliana

Il territorio 
La storia di Montepulciano è da sempre intimamente legata alla fama delle sue vigne e del suo vino. Alcuni ritrovamenti archeologici ci consentono di far risalire le origini della produzione vinicola al periodo etrusco: a testimonianza di questo c’è da segnalare il ritrovamento di una particolare tazza da vino a figure rosse, chiamata kylix, raffigurante il bacco etrusco dio del vino. 
La storia di questo vino si è tramandata fino alla metà del Cinquecento quando Sante Lancerio, bottigliere segreto di Papa Paolo III (Farnese), lodava così il vino di queste colline: “Perfettissimo tanto il verno che lo stato odorifero polputo, non aggressivo, né carico di colore, sicché è Vino da Signori”. 
Oggi, anche grazie ai contributi statali e comunitari, la sfida continua con l’introduzione, nel 1966 e nel 1980, dei marchi D.O.C. e D.O.C.G... 

L'azienda 
L’Azienda Agricola “La Ciarliana” si trova nel cuore storico delle colline poliziane, a 350 metri di altitudine, immersa nei vigneti celebrati da secoli per l’eccellente vino prodotto ed inserita nella zona di produzione Ciarliana ed Ascianello. 
L’Azienda, di proprietà di Luigi Frangiosa, nasce nel 1995, concretizzando la passione per questa coltura, iniziata da suo nonno cinquant’anni prima e proseguita dal padre Santo Pellegrino. 
Dai primi due ettari impiantati a Nobile di Montepulciano, l’Azienda, a conduzione familiare, è passata oggi agli oltre dodici ettari di vigneto specializzato, di cui otto ettari sono destinati a produrre Vino Nobile. I vigneti, che presentano una densità di 4.500 viti per ettaro, sono stati impiantati seguendo un attento studio geologico e clonale.

La Cantina 
La piccola e suggestiva Parrocchia “La Ciarliana” ha dato, oltre al nome, anche il logo all’azienda che si ispira all’originale campanile.
I territori, l’attenta cura dei vigneti e l’accurata selezione dei grappoli fanno sì che tutti i vini prodotti da “La Ciarliana” siano caratterizzati da una notevole corposità e struttura.
La cantina, di recente costruzione, è costituita dalla parte sotterranea ove avviene la lavorazione delle uve, l’invecchiamento e l’affinamento in bottiglia. La parte superiore è invece interamente dedicata al ricevimento di coloro che vogliono degustare ed acquistare i vini prodotti. L’Azienda è infatti sempre aperta al pubblico e, su prenotazione, ospita gruppi fino ad un massimo di venti persone.

Contattaci

Nominativo*
Nazione
Citta':
E-Mail*
Messagio*
 
  Acconsento al trattamento dei dati personali