Consorzio del vino nobile

Corte alla Flora

E' una nuova realtà nel vasto panorama del Consorzio dei produttori di Vino Nobile di Montepulciano: l'azienda infatti nasce nel 1988 in località Cervognano estendendosi su una superficie di circa 90 ha, ma è solo nel 1993 che viene mosso il grande passo nel mondo vitivinicolo con l'impianto dei primi vigneti. L'idea imprescindibile su cui si è sempre basata tutta la filosofia aziendale è quella di salvaguardare , rilanciare e valorizzare ancor di più la straordinaria ricchezza che si lega al Vino Nobile di Montepulciano, da qui ogni singola scelta, dalla più piccola alla più grande, è stata fatta per garantire al nostro vino massima qualità possibile. Attualmente i vigneti si estendono per 35 ha (il resto della superficie è coltivata a cereali e olivo da cui si produce un eccellente olio extra vergine), vitati con diversi cloni di sangiovese, di cabernet sauvignon e di merlot, syrah, colorino e pugnitello. Tutti gli impianti sottostanno ai più progrediti dettami della viticoltura moderna: 5000 piante per ettaro, potatura a cordone speronato e, durante la stagione vegetativa, interventi di potatura verde e soprattutto diradamento dei grappoli volti ad assicurare l'eccellenza delle nostree uve.
La cantina, di recente costruzione, è dotata delle più moderne tecnologie enologiche: le cisterne di vinificazione sono tutte in acciaio, dotate di un sistema per il controllo della temperatura di lavorazione (caldo/freddo) e di diversa capacità, il che consente di lavorare separatamente anche la più piccola, ma preziosa, quantità d'uva.
In due ampi locali completamente interrati sono custodite le botti in rovere da 50 hl e le barriques da 2,25 hl in cui il vino trascorre, accudito da sapienti mani, il lungo periodo di affinamento.

Contattaci

Nominativo*
Nazione
Citta':
E-Mail*
Messagio*
 
  Acconsento al trattamento dei dati personali