Consorzio del vino nobile

Avignonesi

Avignonesi

Il terroir parla, noi ascoltiamo

 

La cantina Avignonesi deve il suo nome alla famiglia che la fondò e che, con il suo impegno nella ricerca sul terroir, la portò a guadagnarsi un meritato posto tra le aziende vinicole più rappresentative della Toscana.

 

Nel 2009 Avignonesi è stata rilevata da Virginie Saverys, che ha da subito introdotto i metodi di agricoltura biodinamica al fine di creare vini più sani e dal carattere distintivo ancora più definito. “Rispettiamo la tradizione vitivinicola di Montepulciano, luogo in cui vini a base di Sangiovese sono prodotti da secoli, e desideriamo contribuire al suo futuro facendoci ambasciatori del suo patrimonio. Rispettiamo l’innato carattere di ogni vino e cerchiamo di seguire il suo percorso evolutivo naturale dal terreno alla cantina, fino alla bottiglia.”

 

Grazie alle tre importanti acquisizioni fatte da Saverys negli ultimi tre anni nella DOCG Montepulciano, Avignonesi oggi comprende 200 ettari (circa 500 acri) di appezzamenti destinati alla produzione vinicola, situati a circa 300 m s.l.m. per due terzi nella zona di Montepulciano e un terzo nella zona di Cortona.

Gli enologi Ashleigh Seymour e Matteo Giustiniani lavorano a stretto contatto con il consulente enologo Giampaolo Chiettini, l’agronomo Laura Lenzi e il consulente biodinamico Adriano Zago per produrre vini genuini che riflettano il terroir. Il loro Vino Nobile di Montepulciano 2010, il primo Vino Nobile prodotto sotto l’attenta gestione di Saverys, è un Sangiovese in purezza.

 

La tenuta più importante, Le Capezzine, comprende le cantine per l’invecchiamento, una tradizionale vinsantaia, la rivendita aziendale, la Foresteria - dove vengono serviti piatti a base di prodotti locali e stagionali in abbinamento ai vini – e quattro importanti parcelle. Per maggiori informazioni su dove siamo e su come produciamo i nostri vini si prega di visitare il sito www.avignonesi.it.



Contattaci

Nominativo*
Nazione
Citta':
E-Mail*
Messagio*
 
  Acconsento al trattamento dei dati personali