Tracciabilità

Anche per il Vino Nobile di Montepulciano DOCG, per il Rosso DOC ed il Vin Santo DOC la cosiddetta “tracciabilità” è una realtà. Basta digitare nell’apposito spazio alcuni semplici dati ricavabili dalla bottiglia e chiunque ha acquistato uno dei tre vini a denominazione d’origine può ottenere una serie di informazioni sul prodotto che si accinge a consumare.

Nel dettaglio, il programma fornisce in automatico notizie relative alla quantità di bottiglie prodotte in quella partita, alcuni dati analitici fondamentali (grado alcolico, estratto secco ed acidità totale) oltre, naturalmente, alle informazioni sul produttore.

Il servizio è attivo per tutte le annate di Vino Nobile dal 2001 ad oggi (il numero di riferimento da digitare è quello ricavabile dalla fascetta di stato di colore rosa che avvolge la capsula).
Per il Rosso DOC ed il Vin Santo DOC tale operazione si può effettuare per le annate fino al 2006 utilizzando come riferimento il lotto di imbottigliamento; per quelle successive si può procedere come per il Nobile DOCG.

Il servizio offerto dai produttori di Vino Nobile, attraverso il Consorzio, ai consumatori, anche ai più attenti ed esigenti, va nel segno di una sempre maggiore trasparenza sul prodotto e di rigorose garanzie sulla qualità, in linea con la filosofia che il Consorzio si è data anche attraverso i suoi disciplinari di produzione.
Inserisci il codice serie-contrassegno
(Lettere e numeri poste sulla fascetta) *
Seleziona la tipologia di vino*
Seleziona la tipologia di bottiglia*
*
 
Attendere