La filosofia

Il Nobile è un vino che osserva orgoglioso secoli di storia vitivinicola di cui è il naturale discendente. Nel tempo la percezione del vino è certamente cambiata, di pari passo con l’evolversi della tecnologia in vigna e in cantina e con una attenzione sempre più formata da parte del consumatore.

Qualità e autenticità sono da sempre i valori aggiunti del Vino Nobile di Montepulciano, che i produttori ed il Consorzio perseguono seguendo una filosofia produttiva ispirata dai seguenti principi:

- rendere sempre più identitario il prodotto;

- raggiungere un equilibrio qualitativo;

- interpretare al meglio le microzone di produzione per esaltare le caratteristiche organolettiche.

L’obiettivo è quello di stringere un patto sempre più forte con il consumatore, anche attraverso la trasparenza del percorso di produzione.

Vini identitari, brand territoriali riconoscibili nell’affollamento crescente del mercato del vino e che non inseguono le variabili tendenze del mercato.

L’identità di Montepulciano è dentro alle bottiglie di Vino Nobile, il vino “nobile dentro”.


Per rendere in maniera ancora più chiara quella che è l'identità di questo vino, riportiamo alcune frasi emblematiche tratte dai numerosi commenti recenti di giornalisti e appassionati del Nobile:

 “Una denominazione in crescita”

 “... carattere piuttosto dinamico con frutto molto fragrante, acidità e tannicità piuttosto evidenti che danno buona ed immediata serbevolezza; forse il tempo potrà conferire più maturità al carattere ed attenuare asperità del gusto.”

 “Buono l'equilibrio, l’eleganza e la piacevolezza complessiva.”

 “Buona struttura, abbastanza concentrato, un ottimo equilibrio gustativo e un quadro aromatico interessante.”

 “Una buona struttura ed un’acidità che lo rende particolarmente facile da bere. Si avverte nettamente il ritorno ad un Sangiovese più tradizionale con colori rossi meno accentuati.”

 “ … Al colore si presenta di grande intensità; un naso complesso con note fruttate e speziate e una bocca dove si evidenzia la nota alcolica e tannica con ottima rispondenza gusto-olfattiva. Presenta i caratteri di un vino di grande longevità."

“... impiego più dosato del legno. Sono più gradevoli che mai da bere”

 “... tendenza a recuperare le specificità del vitigno base, il Prugnolo Gentile accompagnato anche da un più moderato (e apprezzabile) uso del legno”

Nobile spot n10 - allegria
diretto da Andrea Testini
prodotto da Mediahead